Cerca
Back Torna agli articoli
Share
Colon irritabile: dieta Fodmap e altri rimedi

La sindrome del colon irritabile può mettere a dura prova la qualità della vita. Se infatti fattori psicologici e alimentazione possono giocare un ruolo significativo nella comparsa dei disturbi che la caratterizzano, allo stesso tempo la convivenza con questi disturbi può essere fonte di stress e limitazioni nella vita quotidiana.
Fortunatamente in caso di colon irritabile i rimedi non mancano. Fra gli approcci più efficaci c'è la dieta Fodmap, un regime messo a punto alla Monash University, in Australia, che punta all'eliminazione o, se sufficiente, alla riduzione dei cibi che scatenano i sintomi del colon irritabile (pancia gonfia, meteorismo, stitichezza, magari con feci dure, oppure diarrea). Le soluzioni a disposizione di chi ha l'intestino irritabile sono però anche altre, in particolare probiotici, rimedi erboristici e farmaci.
La scelta migliore può dipendere anche dal sintomo predominante: per esempio, in caso di stipsi il colon irritabile può richiedere un’alimentazione diversa rispetto a quella utile nel caso in cui il disturbo si manifesti con scariche di diarrea.

Colon irritabile: dieta Fodmap e altri rimedi a prova di scienza

Rispetto ad altri regimi alimentari proposti per tenere sotto controllo i sintomi dell'intestino irritabile, la dieta Fodmap è quella che gode della migliore reputazione. Non mancano, infatti, rigorosi studi scientifici che ne hanno dimostrato l'efficacia.
Il nome Fodmap (sigla che sta per Fermentable Oligosaccharides, Disaccharides, Monosaccharides and Polyols) deriva dalle sostanze (gli oligosaccaridi, i disaccaridi, i monosaccaridi e i polioli) che potrebbero scatenare i disturbi intestinali e che quindi potrebbero dover essere escluse dall'alimentazione o assunte in dosi limitate. Si tratta di particolari carboidrati, presenti in diversi cibi appartenenti a quasi tutte le categorie di alimenti. Per esempio:

  • gli oligosaccaridi sono presenti sia nel frumento sia in legumi, aglio e cipolla;
  • il latte contiene un disaccaride (il lattosio);
  • il miele contiene un monosaccaride (il fruttosio);
  • i polioli sono usati come dolcificanti artificiali.

La prima fase di questa dieta prevede di eliminare tutti i Fodmap, che vengono poi reintrodotti uno alla volta per capire quali scatenino i sintomi del colon irritabile. In questo modo è possibile scoprire quali alimenti devono essere tassativamente evitati, quali devono essere assunti in modo controllato e quali, invece, possono essere mangiati senza rischiare di irritare l'intestino.
Altri rimedi a prova di scienza sono i probiotici, microrganismi alleati della salute che possono essere assunti per via orale e arrivare vivi nell'intestino. Qui promuovono il benessere della flora batterica intestinale, riequilibrandone la composizione.

Colon irritabile: rimedi naturali e farmaci

Fra i rimedi naturali per il colon irritabile spiccano invece gli oli essenziali. L'olio di menta piperita, ad esempio, può aiutare a combattere i fastidi addominali. Anche una combinazione di Trachyspermum ammi L. (la cosiddetta “erba del vescovo”) e Anethum graveolens L. (l'aneto) può essere utile in caso di disturbi che coinvolgono l’apparato gastrointestinale.
A seconda poi dei sintomi predominanti, possono essere utili farmaci ad azione lassativa in caso di stipsi, farmaci antidiarroici in caso di diarrea, o farmaci antispastici in caso di dolori o crampi addominali. A questi possono essere affiancati anche trattamenti (farmacologici o di psicoterapia) che allevino lo stress e la riduzione del tono dell’umore, che spesso si accompagnano ai sintomi fisici.

Fonti

  • Bordbar, G., et al. Efficacy and Safety of a Novel Herbal Medicine in the Treatment of Irritable Bowel Syndrome: A Randomized Double-Blinded Clinical Trial. Gastroenterol Res Pract. 2020; 2020: 8213082.

    https://doi.org/10.1155/2020/8213082
  • Halmos, EP., et al., A Diet Low in FODMAPs Reduces Symptoms of Irritable Bowel Syndrome. Gastroenterology; volume 146, issue 1, pages 67-75.e5; 2014.

    https://doi.org/10.1053/j.gastro.2013.09.046
  • Liang, D., et al., Efficacy of Different Probiotic Protocols in Irritable Bowel Syndrome: A Network Meta-Analysis. Medicine (Baltimore), volume 98, issue 27, pages e16068, 2019.

    https://doi.org/10.1097/MD.0000000000016068
  • Merat S et al. The Effect of Enteric-Coated, Delayed-Release Peppermint Oil on Irritable Bowel Syndrome. Dig Dis Sci; volume 55, issue 5, pages 1385-90, 2010.

    https://doi.org/10.1007/s10620-009-0854-9
Ultimo aggiornamento:30-11-2020

Ultimi articoli pubblicati