Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
back icon Torna agli articoli
L'integrazione di magnesio può contrastare stanchezza, mal di testa e ansia. Scopri le sue del magnesio e come assumerlo.

C’è un minerale importantissimo per il nostro organismo, che contribuisce a mantenere la normale funzionalità muscolare e del sistema nervoso, ad esempio il regolare il battito cardiaco e contribuire a mantenere ossa normali. È il magnesio, la cui carenza può essere causa di stanchezza e nervosismo. In particolare il suo fabbisogno cresce nei momenti di stress psicofisico, e quando è richiesta concentrazione e attenzione.

La corretta quantità di magnesio è utile per tenere sotto controllo l’affaticamento: svolge infatti un ruolo centrale nella trasformazione delle proteine in energia. Il fabbisogno giornaliero raccomandato negli adulti è di 375 mg al giorno. Le necessità potrebbero essere maggiori durante la gravidanza, con l’accrescimento e fino ai vent’anni.

Gli alimenti che contengono magnesio sono soprattutto vegetali a foglia verde come gli spinaci, ma anche frutta secca, cacao, semi di zucca, carciofi, piselli e cereali integrali.

Attenzione, però: le cotture e le preparazioni elaborate possono impoverire le verdure di molti minerali: meglio quindi scegliere ricette semplici, con solo olio crudo come condimento. Anche se l’alimentazione rappresenta senza dubbio la principale fonte di magnesio, in certe condizioni potrebbe essere necessaria un integrazionequindi non bastare. In ogni caso, come sempre, è bene fare affidamento al consiglio del medico o del farmacista che potrebbero valutare l’ipotesi di consigliare una integrazione di magnesio.

Registrati a Uwell! Puoi ricevere ogni giorno contenuti personalizzati per imparare a condurre una vita sana e vivere meglio