Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Crampi notturni: cause, insorgenza in estate e come evitarli

I crampi notturni possono essere un’esperienza davvero spiacevole: svegliarsi nel bel mezzo della notte con un crampo a una gamba che provoca un forte dolore è un’esperienza che molti di noi hanno provato. Si avverte uno spasmo associato a dolore intenso, con il muscolo che improvvisamente si contrae involontariamente e in modo persistente. Quando si presentano, spesso non si sa come intervenire per favorirne una rapida risoluzione. I crampi notturni possono durare da alcuni secondi fino a una decina di minuti e, a ciascun episodio, possono seguirne altri, oppure può rimanere un fastidio muscolare. Il disagio persistente dopo un crampo intenso può disturbare il sonno, impedendo un adeguato riposo e peggiorando situazioni di stress.

Sono più frequenti nelle donne
I crampi disturbano il sonno circa del 60% degli adulti e del 7% dei bambini; sono più frequenti nelle donne e con l’aumentare dell’età. In un caso su cinque, i crampi notturni sono quotidiani e talmente fastidiosi da richiedere un consulto medico. I muscoli maggiormente coinvolti sono quelli dell’arto inferiore: spesso il polpaccio, ma possono verificarsi anche al piede o, più raramente, alla coscia. I muscoli degli arti inferiori sono quelli maggiormente interessati da crampi, anche perché proprio le gambe possono essere particolarmente sollecitate in caso di intensa attività sportiva o di sovrappeso.

Cosa provoca i crampi notturni?
In molti casi si ritiene che i crampi possano essere associati a disidratazione, affaticamento muscolare o a carenze di elettroliti nell’organismo, come il magnesio, il potassio, il sodio o il calcio. Alcuni studi, però, hanno identificato altri fattori di rischio come, ad esempio, l’accorciamento di un muscolo in soggetti fisicamente poco attivi. In alcuni casi, più rari, i crampi muscolari derivano da alcune patologie a carico del fegato, dei reni, dei vasi sanguigni (come in presenza di vene varicose) o dei nervi (come in soggetti con una neuropatia periferica o un’ernia del disco a livello della colonna vertebrale lombare). I crampi possono anche derivare dall’assunzione di alcuni farmaci come, ad esempio, alcuni diuretici. Non è infrequente che i crampi notturni si verifichino durante la gravidanza.

I crampi sono più comuni in estate
I crampi notturni dolorosi sono più comuni nei mesi estivi rispetto ai mesi invernali. In uno studio canadese del 2015, i ricercatori dell’Università dell’Alberta a Edmonton e dell’Università della Columbia Britannica a Vancouver hanno stimato le prescrizioni di farmaci per ridurre i crampi notturni e la frequenza di ricerca delle parole “crampi notturni” su Internet. Entrambe queste variabili aumentano molto durante l’estate, quindi si può presumere che le persone chiedono più spesso in questo periodo al medico un rimedio e cercano online qualche suggerimento per i crampi che si presentano con maggiore frequenza proprio nei mesi più caldi.

Cosa fare in caso di crampo?
Durante un crampo, lo stretching del muscolo o il massaggio sono rimedi spesso suggeriti ma non sempre efficaci. Ad esempio, per limitare i crampi alle gambe, sono spesso consigliati esercizi di allungamento dei muscoli del polpaccio. Inoltre, alcuni minuti di cyclette o di tapis roulant prima di coricarsi possono ridurre la frequenza dei crampi notturni e, se la causa è l’affaticamento muscolare, una corretta programmazione dell’esercizio può aiutare. Infine, è bene ricordare che alcuni integratori alimentari contenenti sali minerali quali magnesio o potassio o complessi vitaminici posso aiutare a mantenere una corretta funzionalità muscolare.

 

Fonti

  • Allen, R. E., Kirkby, K. A., Nocturnal Leg Cramps, Am. Fam. Physician, volume 86, issue 4, pages 350-355, 2012.
  • Hallegraeff, J., et al., Criteria in diagnosing nocturnal leg cramps: a systematic review. BMC family practice 18, article number 29, 2017.
    https://doi.org/10.1186/s12875-017-0600-x
  • Garrison, S. R., et al., Seasonal effects on the occurrence of nocturnal leg cramps: A prospective cohort study. CMAJ, Vol. 187, Issue 4, pages 248-253, 2015.
    https://doi.org/10.1503/cmaj.140497
Trova Farmacia
Trova farmacia Hai bisogno di una farmacia?

Ci pensa Uwell! Cerca le farmacie più vicine a te, ti indica gli orari, i servizi offerti e come arrivarci

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana