Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
back icon Torna agli articoli
Articolo: il caffè mantiene svegli ma solo se si ha dormito bene

Il lavoro o lo studio incombono e la stanchezza appesantisce occhi e pensiero? Basta prendere un caffè! Chiedere aiuto alla tazzina è però utile solo se si è dormito bene e abbastanza la notte precedente. Lo dicono i ricercatori del Walter Reed Army Institute of Research. 

La ricerca, pubblicata sulla rivista Sleep, afferma che se siamo troppo assonnati c’è poco da fare, se non dormire un po’. I ricercatori americani hanno spiegato che l’effetto della caffeina, conosciuto da tutti come in grado di contribuire a mantenere elevata l’attenzione e a eliminare stanchezza e sonnolenza, è relegato a poco più di un placebo se le ore dormite non sono almeno sette.

Insomma, quando si è troppo stanchi, è molto probabile che la pausa caffè riesca a riportare alta l’attenzione più per la pausa… che per il caffè.

Inoltre bisogna fare attenzione a non abusare delle bevande che contengono caffeina. Un espresso ne contiene da 40 a 80 mg, nelle bibite energetiche si trovano da 50 a 100 mg, nella coca cola circa 45 a lattina e nel caffè americano, nonostante le apparenze, arriva anche a 120 mg.

Registrati a Uwell! Puoi ricevere ogni giorno contenuti personalizzati per imparare a condurre una vita sana e vivere meglio