Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Bambino al parco: prodotti e rimedi naturali per allontanare le zanzare
Prenditi cura di chi ami
Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

Arriva l’estate, le temperature aumentano e le zanzare diventano nostro malgrado protagoniste di notti insonni. Come affrontarle?

Le abitudini delle zanzare
È la zanzara femmina che cerca animali o essere umani da pungere, per procurarsi il sangue con cui far maturare le sue uova. Questo insetto è attirato da stimoli olfattivi, dall’anidride carbonica e dal vapore emessi con il respiro, dalla temperatura del nostro corpo e dai colori scuri. È particolarmente attivo all’alba e al tramonto e durante le ore notturne (alcune specie, però, pungono anche di giorno). Una volta pronte, le uova vengono deposte nell’acqua stagnante, dove la larva inizierà il suo ciclo vitale.

Quali problemi possono portare questi insetti?
Oltre a disturbare il nostro sonno e a infastidirci durante le ore che trascorriamo all’aperto, le zanzare possono danneggiare la nostra salute. Quando pungono, iniettano nel nostro corpo sostanze irritanti che aumentano il flusso di sangue nella zona in cui avviene la puntura. Questo provoca il prurito che, in particolar modo nei bambini, può dare origine a lesioni da grattamento. I più piccoli, grattandosi, si auto-provocano infatti piccole ferite, che tramite i batteri presenti sulle unghie possono superare la barriera della pelle e provocare infezioni locali, come l’impetigine. Le zanzare possono anche trasmettere alcune malattie virali o parassitarie, relativamente rare alle nostre latitudini. Alcune di queste, come la malaria, non possono essere trasmesse dalle specie presenti in Italia; per la facilità con cui ci si sposta oggi anche per turismo, però, è sempre bene sentire un medico esperto in medicina dei viaggi, prima di recarsi in aree dove queste malattie sono invece presenti.

Difendersi dalle zanzare: insetticidi e repellenti
Gli insetticidi possono ridurre il numero di insetti presenti in una stanza o in una piccola area all’aperto, ma essendo potenzialmente tossici, dovrebbero essere usati con cautela o da professionisti. I repellenti per insetti sono una valida alternativa. Le sostanze attive per le quali è nota l’efficacia sono il DEET, la picaridina, l’IR3535 e l’olio essenziale di eucalipto. Quest’ultimo, sebbene sia un prodotto naturale, non deve essere usato in neonati e lattanti perché potrebbe irritare la pelle delicata dei più piccoli.

I rimedi naturali: un aiuto anche dalle piante 
Conoscere il ciclo vitale e le abitudini delle zanzare permette di elaborare delle strategie per proteggersi dalle loro punture senza far ricorso a sostanze chimiche. Il primo passo è la prevenzione ambientale. La zanzara ha bisogno di acqua stagnante. Per questo motivo è buona norma eliminare dai propri balconi o dai propri giardini qualunque contenitore possa favorire il ristagno d'acqua. In zone particolarmente infestate e se si viaggia in aree tropicali, i bambini dovrebbero evitare di stare all’aperto durante le ore notturne, o in alternativa indossare maglie a manica lunga e pantaloni lunghi, possibilmente di colore chiaro. I repellenti naturali, tradizionalmente usati da popolazioni dell’Asia, dell’Africa e dell’America del Sud, hanno provato una discreta efficacia. Alcune ricerche mostrano risultati promettenti per composti a base di oli essenziali estratti da piante anti-zanzare, quali citronella, lantana, neem, basilico, eucalipto, lavanda, geranio e menta piperita. Altre piante anti-zanzare sono tuttora oggetto di studio. In commercio sono infine reperibili strumenti come le trappole per zanzare ad anidride carbonica o a luce ultravioletta e i dispositivi repellenti a ultrasuoni. La validità di queste soluzioni, tuttavia, non è ancora stata dimostrata.

Prenditi cura di chi ami
Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

Trova Farmacia
Trova farmacia Hai bisogno di una farmacia?

Ci pensa Uwell! Cerca le farmacie più vicine a te, ti indica gli orari, i servizi offerti e come arrivarci

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana