Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
back icon Torna agli articoli
Ragazza con cupcake e mela: Leggi su Uwell l'articolo sulla cattiva digestione

Pancia gonfia, acidità, sensazione di pienezza gastrica, digestione lenta o laboriosa sono disturbi fastidiosi, frequenti dopo qualche eccesso a tavola. Se si ripetono nel tempo, però, rischiano di peggiorare notevolmente la qualità della vita. È bene dunque parlarne in maniera tempestiva con il proprio medico, che potrà prescrivere alcuni accertamenti per escludere eventuali problemi di salute.

Sintomi e cause della dispepsia funzionale
In molti casi si verifica la dispepsia funzionale, definita dalla presenza, per almeno tre mesi, di uno o più dei seguenti sintomi: sensazione spiacevole di pienezza dopo il pasto, sazietà precoce, mal di stomaco o bruciore di stomaco, sotto la base dello sterno. La dispepsia funzionale è una condizione comune, riscontrata più frequentemente con l’aumentare dell’età e nelle donne. Le cause di questo disturbo non sono del tutto chiare. In alcuni casi, è dovuto a problemi di motilità gastrica, in altri invece la fonte sarebbe un aumento della sensibilità della parete dello stomaco, tale da generare una sensazione di fastidio o addirittura di dolore in caso di gonfiore di stomaco.

Come alleviare il disturbo: si parte dalla dieta
In due pazienti su tre i sintomi insorgono tipicamente entro 45 minuti dalla fine del pasto: è possibile cercare di alleviarlianche con l’aiuto dell’alimentazione, facendo pasti piccoli e frequenti ed evitando cibi a elevato contenuto di grassi. Non è raro che questi disturbi nascondano fenomeni di intolleranza alimentare, per esempio ai latticini o al lattosio, al glutine (anche in assenza di celiachia) o, ancora, ad alimenti acidi e irritanti, come spezie, caffè o alcool. Rimedi naturali possono essere utili per facilitare la digestione. Uno studio ha per esempio rilevato che l’estratto di zenzero e di foglie di carciofo può essere d’aiuto. Questo preparato è stato assunto da 126 adulti affetti da uno o più sintomi, come sensazione di sazietà precoce, ripienezza gastrica dopo il pasto, gonfiore o nausea, avvertiti per almeno tre mesi nell’ultimo anno. Il trattamento ha evidenziato un sollievo in oltre otto pazienti su 10. In altri studi analoghi sono stati utilizzati, con buoni risultati, l’olio di menta piperita, di cumino o la curcuma. I rimedi naturali possono essere affiancati e integrati da soluzioni disponibili in farmacia, acquistabili senza obbligo di ricetta. 

Registrati a Uwell! Puoi ricevere ogni giorno contenuti personalizzati per imparare a condurre una vita sana e vivere meglio