Search
Back Torna agli articoli
Share Save
Che cos'è il codice genetico? I misteri tra genoma e DNA

Quasi 20 anni fa la scienza, mappando il genoma, cioè il DNA contenuto in ogni cellula degli organismi viventi, ha svelato uno dei segreti più nascosti del corpo umano. Da allora gli scienziati di tutto il mondo si sono messi al lavoro per cercare di interpretarne il linguaggio. Grazie alle numerose ricerche, oggi è possibile interpretare l’epigenoma, cioè l’insieme dei meccanismi di regolazione che consentono l'espressione dei geni e che, proprio come le sequenze geniche, sono ereditabili; si tratta di una sorta di mappa che definisce i meccanismi regolatori dell’attività dei geni e come questi si esprimono nelle cellule. Per capire meglio ciò di cui stiamo parlando è necessario comprenderne le basi scientifiche, partendo da una premessa importante: la struttura fisica di ogni essere umano è scritta all’interno delle sue cellule, nel DNA (acido desossiribonucleico).

Codice genetico: dalle basi azotate al codice della vita
Il codice utilizzato per descrivere ogni essere vivente è composto da sole quattro lettere: A, G, C, T. Il DNA infatti è composto da 4 basi azotate (Adenina, Guanina, Citosina e Timina). Dalla loro combinazione si ottengono le informazioni genetiche necessarie alla biosintesi delle molecole indispensabili per lo sviluppo e il corretto funzionamento dell’organismo.

Il patrimonio genetico: la chiave di tutto
Il patrimonio genetico dell’uomo è fatto di 25mila geni, ma solo metà di questi si esprimono nei diversi tipi di cellule. Molti sono presenti ovunque, perché necessari alle funzioni generali, mentre alcuni vengono attivati in determinate condizioni e in pochi tipi di cellule. È noto che i meccanismi che regolano l’espressione genica hanno un ruolo importante nel mediare gli effetti di fattori ambientali (come l’inquinamento e l’alimentazione) sull’alterazione dei geni responsabili di alcune malattie. Adesso è importante capire come e in che misura l’ambiente influenzi tali meccanismi.
Inoltre alcune malattie, come l’Alzheimer, il diabete, l’ipertensione, il cancro, dipendono dall’azione concertata di più geni: diventa a maggior ragione fondamentale chiarire i meccanismi che regolano la loro espressione.

Fonti

Ultimo aggiornamento:26-03-2020

Ultimi articoli pubblicati