Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Consigli per una cura ricostituente dopo l'influenza
Cerca medico
Prenota online visita Hai bisogno di uno specialista?

Cerca lo specialista che ti serve e prenota online la tua visita

La sindrome influenzale è causata da un virus specifico, chiamato influenza virus; esistono tuttavia numerosi altri virus che possono dare una sintomatologia abbastanza simile, definita appunto pseudo-influenzale. Se alcune manifestazioni sono in effetti sovrapponibili, come ad esempio la cefalea, il raffreddore e la tosse, l’aspetto peculiare della vera influenza è la febbre più elevata, unita a una forte sensazione di spossatezza, che può perdurare per vari giorni dopo la risoluzione degli altri segni e sintomi. L’influenza per antonomasia causa dunque una profonda stanchezza, associata spesso a dolori muscolari e a una sensazione di ossa rotte: uno stato in cui è difficile essere pienamente efficienti anche quando gli altri sintomi sono già risolti.

Vitamine post influenza e altri ricostituenti
La premessa necessaria è che non esiste una cura ricostituente universale per l’influenza. Il rimedio naturale più antico ed efficace è il riposo, possibilmente a letto. Egualmente importante è una corretta idratazione: si possono così integrare i liquidi persi con la sudorazione legata alla febbre, e si evitano cali di pressione legati a un’alimentazione a volte inadeguata, condizionata dallo scarso appetito, anch’esso parte della costellazione dei sintomi influenzali. Sebbene sia ancora necessario accumulare dati per definirne l’efficacia, dagli studi effettuati ad oggi si evince che l’organismo può trarre beneficio da alcune misure preventive e ricostituenti, da prendere comunque sempre dietro parere medico.
Per esempio, una revisione della Cochrane Collaboration, l’organizzazione scientifica più importante al mondo nella sintesi dei dati presenti in letteratura, ha evidenziato che una supplementazione a base di zinco può ridurre la durata dei sintomi influenzali, facilitando un più rapido recupero. L’assunzione di alcuni probiotici sembra dare una maggiore resistenza alle ricadute, rendendole meno frequenti. Il miele, oltre ad avere un effetto lenitivo sulla tosse, migliora il decorso dell’influenza attraverso un probabile meccanismo di inibizione diretta del virus. La vitamina C può dare un beneficio – sebbene non evidente come nel caso dello zinco – in termini di minore durata dei sintomi.

Consigli generali per il rientro al lavoro dopo l’influenza
Come nel caso delle cure ricostituenti, non esiste una strategia universale da adottare per gestire la fase di transizione tra la fine della fase acuta influenzale e il rientro alla vita di tutti i giorni: la sintomatologia è diversa da persona a persona e sussiste una forte variabilità individuale. Generalmente, considerando un decorso medio, è consigliato un riposo a casa di 4-5 giorni dall’insorgenza dei sintomi. Nel caso poi di forme particolarmente debilitanti, per esempio con perdita di peso e astenia protratta, sarebbe preferibile, ove possibile, prendere qualche giorno di riposo in più o comunque evitare, nei primi giorni di rientro al lavoro, carichi mentali e/o fisici particolarmente gravosi. Se si è perso peso, è necessario cercare gradualmente di ritornare al peso forma, modificando per qualche settimana l’alimentazione, facendo sempre attenzione a mantenere una adeguata idratazione. Si dovrebbe prediligere cibi freschi quali frutta e verdura, ma anche latticini e cereali integrali per un adeguato apporto di vitamine e sali minerali; per quanto riguarda i carboidrati, durante la convalescenza sono preferibili quelli di più facile assimilazione (riso, pasta) per non sovraccaricare l’organismo ancora affaticato.

Cerca medico
Prenota online visita Hai bisogno di uno specialista?

Cerca lo specialista che ti serve e prenota online la tua visita

Armadietto medicinali
Armadietto dei medicinali Sai che farmaci hai a casa?

Salvali nel tuo armadietto digitale: controlli i foglietti illustrativi e vieni avvisato quando stanno per scadere

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana