Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
La flora batterica intestinale

La flora batterica intestinale è un complesso ecosistema costituito da miliardi di batteri, che popola l’intestino. Svolge una serie di funzioni essenziali per il benessere del nostro organismo: ricopre un ruolo di primo piano nei processi digestivi, in particolare in quelli di assimilazione degli zuccheri e dei grassi e nella produzione dei gas intestinali, partecipa alla sintesi delle vitamine e favorisce l’assorbimento di oligoelementi come Magnesio, Calcio e Ferro. Rappresenta inoltre una vera e propria barriera di protezione nei confronti delle aggressioni da batteri nocivi o da agenti dannosi di natura alimentare o virale.

Quali fattori minano il fragile equilibrio della flora batterica intestinale?
L'equilibrio dell'ecosistema intestinale è fragile e può essere facilmente alterato. Basta una variazione nella composizione qualitativa o quantitativa della flora batterica per compromettere la funzionalità dell'intestino causando una serie di disturbi come, ad esempio, meteorismo (aumento dell'aria nell'intestino), diarrea, dolori e gonfiori addominali e malessere generale. I nemici principali della flora batterica sono:

  • stress: condizioni di stress e brusche variazioni climatiche possono alterare l’equilibrio della flora batterica;
  • alimentazione: in generale, i cibi che assumiamo influenzano direttamente la composizione della flora intestinale. Per questo, improvvisi cambiamenti nelle abitudini alimentari, dieta disordinata ed eccessi a tavola sono fattori di rischio per l'equilibrio dell'ecosistema intestinale, minacciato anche dall'assunzione di bevande ghiacciate o dall'abuso di alcolici;
  • viaggi esotici: quando si viaggia verso mete tropicali, soprattutto in paesi con forti carenze igienico-sanitarie, aumenta il rischio di introdurre, attraverso gli alimenti, batteri diversi da quelli presenti di solito nell'organismo. Durante i viaggi all'estero, il dismicrobismo intestinale è molto spesso causa di diarrea del viaggiatore, un disturbo che colpisce circa il 50% delle persone;
  • terapie farmacologiche: le terapie antibiotiche possono causare un importante squilibrio della flora batterica. Questi farmaci, infatti, agiscono contro i batteri presenti nel nostro organismo, ma tra questi sono presenti anche quelli “buoni” che costituiscono la flora intestinale.

Ultimo aggiornamento 21-10-2019

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana