Cerca
Back Torna agli articoli
Share Save
Il percorso neurale della serotonina, il neurotrasmettitore della felicità

I neurotrasmettitori, sostanze chimiche che veicolano tutte le nostre emozioni, sono i mattoncini su cui si fonda la comunicazione nel cervello umano. Tra questi vi è la serotonina, il messaggero chimico del benessere, che viene prodotta dal nostro organismo nei momenti di felicità. Se viene a mancare, è possibile che si verifichino disturbi legati alla sfera dell’umore.

L’importanza della serotonina per il nostro benessere
Per trovare una soluzione a queste disfunzioni, medici e specialisti stanno cercando di capire come i neuroni producono e utilizzano questo aminoacido così importante per il nostro benessere. Un passo significativo in tal senso è stato compiuto da un team di scienziati del Center for Neuroscience and Cognitive System dell’Istituto Italiano di Tecnologia e del Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa, che ha condotto una serie di esperimenti su cavie. Attraverso una risonanza magnetica funzionale (un particolare esame di diagnostica per immagini), gli esperti hanno potuto osservare l’attività del cervello in tempo reale e scattarene una foto che descriveva la reazione delle cellule cerebrali quando vengono stimolate dalla serotonina. Per la prima volta, quindi, è stato possibile creare una sorta di mappa dei percorsi neurali che vengono seguiti dai neurotrasmettitori, in questo caso specifico dalla serotonina. Alessandro Gozzi, uno degli autori dello studio, ha sottolineato l’importanza della ricerca nel gettare una luce sui percorsi delle dinamiche comunicative nel cervello. Questi percorsi da un lato fanno meglio comprendere le dinamiche dell’attività cerebrale, dall’altro chiariscono l’origine e la fisiopatologia di molti disturbi neurologici e psichiatrici.

Ultimo aggiornamento:26-03-2020

Ultimi articoli pubblicati