Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Integratori per la memoria: tipologie e benefici

Uno stile di vita frenetico accelera i nostri ritmi quotidiani, ma spesso "rallenta", letteralmente, il nostro cervello. La stanchezza mentale, così come la difficoltà a mantenere la concentrazione, sono spesso legate allo stress, alle mille cose da fare, alla carenza di sonno o a un carico troppo impegnativo di lavoro o di studio. Problematiche diverse che influiscono tutte negativamente sulle nostre funzioni cognitive, tanto che, soprattutto nelle situazioni di stress e in prossimità di periodi "mentalmente" impegnativi, è consigliabile l'utilizzo di integratori specifici per la memoria e la concentrazione ovvero per lo studio. È stato accertato, infatti, che la carenza di alcune sostanze può essere problematica e determinante per le funzioni cognitive. In particolar modo, l'insufficienza di ferro, fosforo o magnesio, così come la carenza di vitamina B, possono incidere negativamente sul benessere psicofisico.
Vediamo perché queste sostanze sono importanti:

  • il ferro favorisce e garantisce una buona funzionalità del cervello, è importante per la memoria e la capacità di concentrazione;
  • le vitamine del gruppo B sono essenziali per il nostro benessere e assicurano il funzionamento del fegato e del sistema nervoso. Inoltre, permettono di trasformare i carboidrati in glucosio e sono necessarie per il metabolismo dei grassi e delle proteine;
  • il fosforo assicura il corretto funzionamento del cervello, la crescita e lo sviluppo cognitivo;
  • il magnesio è fondamentale per tutto il nostro corpo, in quanto permette una corretta formazione delle ossa, la trasmissione degli impulsi nervosi e l'assimilazione delle vitamine.

Molti di questi elementi sono già presenti negli alimenti che fanno parte della nostra dieta quotidiana, ma in alcuni casi è consigliabile favorirne l'assunzione "diretta" attraverso gli integratori alimentari.
Il ricorso agli integratori generalmente avviene per sopperire a carenze nutrizionali o per garantire un'assunzione adeguata di specifici nutrienti in momenti di particolare stress o affaticamento; in altri casi possono essere consigliati dal medico per supportare specifiche funzioni dell'organismo.

Integratori per la memoria e la concentrazione: quali sono e che benefici apportanoL'uso di integratori è supportato anche dalle linee guida del Ministero della Salute, che ha pubblicato il Decalogo per un corretto uso degli integratori alimentari. Tra i tanti integratori, alcuni hanno la specifica funzione di migliorare la memoria e la capacità di concentrazione:

  • l'integratore principe è di certo il magnesio, visto che una sua carenza può provocare ansia, nervosismo, irritabilità e stanchezza immotivata, spasmi muscolari. Il magnesio regola, inoltre, l’attività di più di 300 enzimi che gestiscono e garantiscono molti processi, tra cui quelli relativi al funzionamento dei muscoli e dei nervi, al controllo della glicemia e della pressione sanguigna. Attraverso le membrane cellulari, infine, il magnesio contribuisce al trasporto del calcio e del potassio, importantissimi per la trasmissione dell'impulso nervoso, la contrazione muscolare e il battito cardiaco;
  • importantissimo anche il ferro, fondamentale fonte di energia utile anche per il sistema nervoso. Questo elemento è un componente di alcune proteine importanti, quali l'emoglobina, che trasporta l'ossigeno dai polmoni al resto del corpo, e la mioglobina, che rifornisce di ossigeno i muscoli. Il ferro contribuisce, inoltre, alla produzione di alcuni ormoni e del tessuto connettivo; Una carenza di ferro può determinare, tra le altre problematiche, proprio una difficoltà di memoria e concentrazione;
  • il fosforo è fondamentale per creare e gestire l'energia, sintetizzare proteine, grassi e carboidrati e mantenere l'equilibrio idro-elettrolitico del corpo; aiuta poi l'organismo ad assimilare le vitamine del gruppo B e favorisce la trasmissione degli impulsi nervosi e la concentrazione;
  • la glutammina: è un amminoacido fondamentale che svolge un'intensa attività stimolante a livello cerebrale;
  • l'acetil-l-carnitina combatte i radicali liberi nel sistema nervoso e protegge il cervello dall’invecchiamento precoce, favorendo l’apprendimento e la memoria a breve e lungo termine.

 

Fonti

Trova Farmacia
Trova farmacia Hai bisogno di una farmacia?

Ci pensa Uwell! Cerca le farmacie più vicine a te, ti indica gli orari, i servizi offerti e come arrivarci

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana