Cerca
Back Torna agli articoli
Share Save
La paradontite: bocca infiammata e gengive sane
Un bel sorriso è il passaporto per attraversare le vie del mondo, ma sono tanti i suoi nemici: tra questi ci sono gengivite e parodontite. Quest'ultima, è concausa di altre malattie, ma meglio fare attenzione a piercing, dieta scorretta e fumo.

Una bocca infiammata: gengivite e parodontite.

Le gengive sono i tessuti che circondano la base dei denti: quando sono infiammate siamo in presenza di gengivite che, se non trattata, porta alla parodontite. Molte sono le cause della gengivite, tra cui l'accumulo di batteri negli spazi tra le gengive e i denti, ma anche il fumo, l’invecchiamento, i farmaci, il diabete, le infezioni del cavo orale, le malattie immunitarie e le protesi dentarie. La gengivite sSi manifesta inizialmente con sanguinamento delle e gengive,  gonfioregonfie, difficoltà di masticazione e dolore quando si mangiano cibi, caldi o freddi. La parodontite è, invece, lo stadio successivo in cui l'estensione dell'infiammazione in profondità determina distruzione ossea e la formazione di tasche gengivali - cioè di uno spazio eccessivo fra dente e gengiva, in cui risiedono e crescono batteri dannosi che stimolano una reazione infiammatoria che, nel tempo, può : interessa le gengive e l'osso del dente e, nel tempo, può portare persinoalla caduta dei denti.

Come avere gengive sane?

Le gengive s'infiammano per l'accumulo di batteri nel cavo orale, i quali favoriscono la formazione della placca e, in seguito, del tartaro, nonché sino a determinare il sollevamento dei tessuti che lasciano i denti scoperti e facili prede dei batteri.
La migliore cura è l'igiene orale: è l'appuntamento due volte al giorno con spazzolino e filo interdentale è fondamentale. Poi, naturalmente, è bene mantenere un corretto stile di vita, evitare il fumo e preferire una dieta sana. In particolare, assumere abbastanza vitamina D, mangiando le giuste quantità di frutta e verdura, Omega 3 e alimenti a basso contenuto di carboidrati può ridurre l'infiammazione delle gengive.

I disturbi collegati alla parodontite e i nuovi studi

Negli ultimi anni sono emerse evidenze scientifiche che identificano la parodontite quale causa di altre malattie: il Il dottor Iain Chapple, del College of Medical & Dental Sciences, dell'Università di Birmingham ha affermato che la parodontite è associata a svariate altre patologie, da quelle renali a quelle cardiovascolari, dal diabete alla malattia polmonare cronico-ostruttiva, dall'obesità all'artrite reumatoide . parodontite è associata a svariate altre patologie, da quelle renali a quelle cardiovascolari, dal diabete alla malattia polmonare cronico-ostruttiva, dall'obesità all'artrite reumatoide.

Durante l'incontro mondiale EuroPerio9, organizzato a giugno 2018 dalla Federazione Europea di Parodontologia, è emerso che:

  • il piercing alla lingua può influire sulla salute delle gengive e dei denti in prossimità del piercing stesso. È pertanto, necessaria una maggiore consapevolezza dei rischi in cui si può incorrere per la salute. I piercing orali, infatti, interferiscono con la masticazione, la deglutizione e il parlare; la letteratura disponibile evidenzia un tasso di complicanze molto alto;
  • una dieta sana può ridurre del 40% l'infiammazione delle gengive;
  • nel trattamento parodontale non chirurgico, la riduzione della profondità della tasca gengivale è più pronunciata nei soggetti non fumatori.

Fonti

Ultimo aggiornamento:26-03-2020

Ultimi articoli pubblicati