Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Mal di schiena prima del ciclo: cause, sintomi e rimedi

Tra i sintomi fisici della sindrome premestruale, il mal di schiena è un disturbo molto diffuso nella popolazione femminile e può essere più o meno forte a seconda del soggetto che lo avverte.
Con sindrome premestruale, in generale, ci si riferisce a quell’insieme di sintomi che accompagnano i giorni che precedono l’arrivo del ciclo mestruale. È caratterizzata, da un lato, da diversi cambiamenti umorali, come irritabilità e labilità emotiva, e, dall’altro, da altri sintomi fisici come cefalea, dolore mammario e mal di schiena. Ma quale nesso c’è tra mal di schiena e ciclo mestruale?

Le cause del mal di schiena da ciclo
Come anticipato, la sindrome premestruale opera dei cambiamenti umorali e fisici. Queste modificazioni sono collegate alla rimodulazione ormonale fisiologica che si verifica prima e durante il ciclo mestruale. Una delle spiegazioni più accreditate del nesso che c’è tra ciclo mestruale e mal di schiena è il cosiddetto irrigidimento di difesa dell’apparato muscolo-scheletrico della zona lombare. Questo irrigidimento è provocato dal sistema nervoso centrale, che simula l’azione protettiva che la donna sperimenta durante il parto. Altri fattori che possono concorrere sono le carenze nutrizionali, specie di vitamina B6, vitamina A, calcio e magnesio, e uno stile di vita sedentario.

I sintomi e le conseguenze del mal di schiena da ciclo
I dolori che si possono avvertire alla colonna vertebrale, specie nella zona lombare, quando il periodo mestruale è alle porte sono più o meno accentuati: le donne che sperimentano mal di schiena prima del ciclo possono avvertire un peggioramento dei sintomi, mentre le donne che non soffrono di mal di schiena possono, in questo periodo, iniziare ad avvertire sintomi lievi e fastidiosi che arrivano sino alle gambe e che possono peggiorare il senso di stanchezza generale.

Terapie e rimedi per il mal di schiena da ciclo
Spesso i sintomi sono molto importanti ed è necessario ricorrere a una terapia antiinfiammatoria o antidolorifica. Esistono però, per i casi lievi, una serie di tecniche che possono aiutare a tenere sotto controllo il dolore. Tra queste, ricordiamo:

  • l’agopuntura: può aiutare a rimuove le cause di dolore come contratture e stiramenti;
  • la riflessologia: quando il mal di schiena rappresenta un dolore riflesso, cioè solo un sintomo non collegato necessariamente alla schiena, la riflessologia viene in soccorso attraverso tecniche di massaggio dei punti riflessi;
  • la fisioterapia: è necessaria per rimuovere cause come lombalgia cronica e problemi discali.

È bene ricordare che sono tutte pratiche e tecniche che richiedono l’intervento di uno specialista.

Come prevenire il mal di schiena prima del ciclo?
Per la prevenzione del mal di schiena prima del ciclo, o comunque collegato alla sindrome premestruale, è bene operare modifiche allo stile di vita. Una corretta alimentazione è fondamentale per l’apporto di tutti i nutrienti necessari per avere un corpo in salute: preferire dunque verdure, frutta e cibi ricchi di calcio, potassio, ferro e zinco. Inoltre, introdurre una regolare attività fisica apporta benefici sull’elasticità e sulla forza dei muscoli e dello scheletro. Dedicarsi a lunghe passeggiate ed eseguire degli esercizi di stretching volti a distendere e la muscolatura possono essere di grande aiuto perché contribuiscono a disinfiammare la colonna vertebrale. Inoltre, è necessario tenere sotto controllo il peso corporeo, infatti il sovrappeso potrebbe sovraccaricare la colonna, peggiorando i sintomi dolorosi. Infine, rafforzare i muscoli lombari e addominali con esercizi mirati contribuisce ad aumentare la stabilità della colonna vertebrale e ad alleviare i dolori derivanti da contratture muscolari.
Qualora questi accorgimenti di automedicazione non dovessero risultare efficienti per alleviare la sintomatologia dolorosa, è bene rivolgersi al proprio medico o a uno specialista.

Fonti

  • Eungpinichpong, W. et al., Effect of yoga on the menstrual pain, physical fitness, and quality of life of young women with primary dysmenorrhea, J. Bodyw. Mov. Ther., volume 21, issue 4, pages 840-846, 2017.

    https://doi.org/10.1016/j.jbmt.2017.01.014

  • Fisher, C., et al., Cyclic Perimenstrual Pain and Discomfort and Australian Women’s Associated Use of Complementary and Alternative Medicine: A Longitudinal Study. J. Womens. Health (Larchmt), volume 27, issue 1, pages 40–50, 2018.

    https://doi.org/10.1089/jwh.2016.6253

Ultimo aggiornamento 04-11-2019
Prenditi cura di chi ami
Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana