Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Psoriasi nei bambini: sintomi e trattamenti consigliati
Cerca medico
Prenota online visita Hai bisogno di uno specialista?

Cerca lo specialista che ti serve e prenota online la tua visita

La psoriasi nei bambini è un disturbo che più di altri può fare entrare i genitori in allarme per via delle sue manifestazioni fisiche. Colpendo la pelle, infatti, è facilmente visibile e può arrivare a incidere sulla qualità della vita di adulti e bambini.
Qualche indicazione sarà utile a mamma e papà per capire come affrontarla al meglio.

Cos’è la psoriasi
La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della cute che colpisce pelle, unghie e articolazioni. Questo disturbo è relativamente comune, essendo presente in circa il 2-3 percento della popolazione generale. In quasi un terzo dei casi inizia nell'infanzia: può presentarsi a qualunque età, ma è più comune nei bambini più grandi e negli adolescenti e spesso la diagnosi viene fatta nel periodo della preadolescenza.
I fattori predisponenti sono la familiarità e la presenza di stimoli che possono esacerbare la malattia quali stress psicologico, traumatismi della pelle, tendenza al sovrappeso e infezioni. Nei bambini, anche se i tipi di psoriasi che possono colpirli sono gli stessi osservati nella popolazione generale, le lesioni e i sintomi che li accompagnano possono avere una forma diversa rispetto a quella degli adulti. Trattandosi di una malattia ben visibile e che può alterare l’aspetto di chi ne soffre, può avere anche degli effetti sulla salute psicologica del bambino stesso.

Come si manifesta e come si diagnostica la psoriasi nei bambini
La psoriasi si può manifestare nei bambini in diversi modi, alcuni dei quali dipendono dall’età. A volte, le lesioni possono essere più sfumate e avere una distribuzione diversa rispetto a quella che si trova nell’adulto. Questo può rendere difficile riconoscere la malattia e fare una diagnosi.

Oltre alle lesioni su pelle e unghie, questo disturbo può dare sintomi quali prurito, dolore o fastidio generalizzato.
Esistono diverse forme di psoriasi:

  • la più frequente è la psoriasi a placche, in cui sulla pelle si sviluppano chiazze o placche ben definite con una superficie bianco-argentea; nei bambini spesso compaiono sul cuoio capelluto;
  • frequente nei bambini è anche la psoriasi guttata, che è caratterizzata da piccole lesioni in gruppi, simili a gocce di pioggia. Spesso questo tipo di psoriasi segue un'infezione della gola o delle alte vie aeree;
  • infine, forma comune è la psoriasi inversa o flessionale, in cui la malattia si manifesta con grandi macchie rosse che si formano attorno alle pieghe della pelle, come quelle delle grandi articolazioni.

La diagnosi di psoriasi è clinica, quindi basata sulla caratteristica delle lesioni presenti sulla pelle. Qualche volta per confermare la diagnosi può essere utile esaminare le caratteristiche della lesione al microscopio prelevando un piccolo frammento di pelle.

A quali disturbi può essere associata la psoriasi nei bambini
In circa l’1-10% dei casi, la psoriasi si può associare a un’infiammazione delle articolazioni nota come artrite psoriasica giovanile. La psoriasi pediatrica è associata inoltre ad altri disturbi come ipertensione, iperlipidemia, diabete mellito e obesità, morbo di Crohn e disturbi psichici.
Per queste ragioni, è importante rivolgersi al proprio pediatra e a un dermatologo per confermare la diagnosi in caso di sospetto.

Come si cura la psoriasi
Per curare la psoriasi si possono usare creme a base di cortisone o farmaci da somministrare per via orale a base di vitamina A o di immunosoppressori, oppure farmaci biologici che agiscono su alcuni meccanismi dell’infiammazione; per combatterla si può ricorrere anche alla fototerapia, che deve però essere prescritta dal dermatologo.
È importante quindi affidarsi al proprio dermatologo per la scelta del trattamento più appropriato, che dipende dal tipo di psoriasi, dalla risposta alle terapie prescritte e alle eventuali complicanze associate.

Fonti

Ultimo aggiornamento 29-10-2019
Cerca medico
Prenota online visita Hai bisogno di uno specialista?

Cerca lo specialista che ti serve e prenota online la tua visita

Prenditi cura di chi ami
Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana