Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Menta piperita: caratteristiche, proprietà e come usarla
Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

La menta è una pianta erbacea aromatica. Ne esistono di vari tipi: alcuni (come la "mentuccia") non sono molto utili per la salute, altri invece, come la menta piperita, hanno numerose proprietà provvidenziali. I suoi benefici sono noti dalla notte dei tempi: usata in cucina e come erba curativa già dagli antichi egizi, dai greci e dai romani, era conosciuta anche dai monaci per la preparazione di alcuni amari. La comunità scientifica la riconosce come erba medicinale, grazie alla presenza dei flavonoidi all’interno delle foglie. La menta rientra nella categoria dei fitoterapici, le erbe curative (piante, funghi e licheni) con proprietà terapeutiche. La medicina è stata capace di individuare in esse il principio attivo della sostanza vegetale e certificare, grazie all'AIFA (Agenzia italiana del farmaco), alcuni estratti naturali come medicinali fitoterapici, che contengono un principio attivo vegetale in grado di trattare una malattia o uno stato patologico. Tutti i fitoterapici sono venduti esclusivamente in farmacia e necessitano di prescrizione medica: il fatto che siano di origine naturale non significa infatti che siano sempre utilizzabili. Tra questi ci sono l’acido folico, la melissa, la propoli, l’aloe, la valeriana, la cascara, il ginseng, la passiflora e il rabarbaro.

Come e perché utilizzare la menta piperita
La menta piperita è una pianta perenne che ha numerose proprietà: è antispasmodica, antifermentativa, dissetante e rinfrescante; inoltre è un anestetico locale, un antidoto (contro morsi e punture di zanzare) e ha qualità psicostimolanti. Può anche essere impiegata per arricchire la cucina e allo stesso tempo è un toccasana contro i problemi digestivi, allevia gli spasmi di chi soffre di gastrite e riduce la sensazione di gonfiore addominale nei casi di colon irritabile. Le sue proprietà calmanti sono anche valide per conciliare il sonno. La sua azione balsamica e fluidificante è invece efficace per la lotta al raffreddore e alla tosse persistente. L'infuso di menta può inoltre aiutare a combattere capelli grassi, forfora e alito cattivo e a contrastare le problematiche di pelle grassa e acne. Sotto forma di olio essenziale invece può essere utilizzata per rinfrescare gli ambienti. Dal punto di vista nutrizionale, è fonte di antiossidanti, di potassio, calcio, fosforo e magnesio. Ci sono però dei casi in cui la menta piperita è da evitare. È bene infine che chi soffre di reflusso gastroesofageo faccia attenzione a limitarne l’uso; da ultimo, chi sta utilizzando alcuni farmaci come le ciclosporine o farmaci metabolizzati dal fegato è preferibile non ne assuma affatto. In ogni caso è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico curante.

Profilo Salute Prenditi cura di chi ami

Non ricordi mai i dati medici di chi ami? Crea il loro profilo salute: conservi le info e le consulti quando serve

Trova Farmacia
Trova farmacia Hai bisogno di una farmacia?

Ci pensa Uwell! Cerca le farmacie più vicine a te, ti indica gli orari, i servizi offerti e come arrivarci

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana