Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
back icon Torna agli articoli
Madre che gioca con figli al parco per uno stile di vita più attivo

Essere “troppo impegnati”? È un fatto positivo, almeno per l’efficienza del cervello e per allenare la mente.

Avere una vita attiva ovvero avere tante cose da fare, essere pieni di impegni e appuntamenti al punto da avere l’impressione che la giornata da 24 ore sia troppo corta, secondo uno studio pubblicato su Frontiers in Aging Neuroscience, rappresenta un toccasana. Soprattutto per gli anziani.

Sembrerebbe un fatto abbastanza intuitivo, ma ora uno studio condotto dai medici dell’Università del Texas fornisce una prova concreta.

I ricercatori hanno studiato le capacità cognitive di 330 persone di età compresa tra 50 e 89 anni. A queste persone hanno chiesto di compilare alcuni questionari ed eseguire alcuni test.

La risposta è arrivata ed è stata quella attesa: chi aveva uno stile di vita più impegnato ha mostrato prestazioni mentali migliori in termini di velocità di pensiero, efficienza della memoria, ragionamento e consolidamento dei ricordi.

Registrati a Uwell! Puoi ricevere ogni giorno contenuti personalizzati per imparare a condurre una vita sana e vivere meglio