Icona ok L'articolo è stato aggiunto ai tuoi preferiti Icona chiudi ok
Iscriviti a Uwell per gestire la tua salute Registrati
back icon Torna agli articoli
Vertigini e cupololitiasi: sintomi e trattamento consigliato

Un giramento di testa improvviso può spaventarci e indurre a pensare a un disturbo grave, ma i medici ci rassicurano in proposito: nella maggior parte dei casi, infatti, la causa è banale e il disturbo è facilmente trattabile dall’otorino con apposite "manovre" da eseguire sul lettino dell'ambulatorio.

La cupololitiasi: cos’è e quali sono i sintomi
Un fenomeno che si verifica comunemente è la cupololitiasi, una vertigine che provoca la sensazione di girare vorticosamente su sé stessi, è di tipo parossistico (di breve durata) e causata da determinate posizioni della testa o del corpo. Questa patologia è benigna e non dannosa per la salute. I sintomi si manifestano in seguito a banali movimenti che possono avvenire nel quotidiano, come alzare, abbassare o girare la testa. Si tratta di cambiamenti di asse rispetto alla gravità, che portano allo spostamento di piccoli detriti presenti all’interno dei canali semicircolari dell’orecchio, causando una falsa sensazione di rotazione e, quindi, una vertigine.

Il trattamento della cupololitiasi: le procedure di riposizionamento
Grazie a specifiche procedure, dette di riposizionamento, è tuttavia possibile trattare in modo efficace questo disturbo e arrivare a una risoluzione immediata dopo un solo trattamento in circa l’80% dei casi, percentuale che sale al 92% con la ripetizione della procedura. Si tratta di manovre elementari, tanto che il paziente stesso può imparare a eseguirle autonomamente dopo l’illustrazione da parte del medico. Le manipolazioni variano a seconda del canale che è stato coinvolto: è quindi fondamentale che venga fatta una diagnosi accurata prima di procedere.

Fonti

  • Kim, H.-J., Kim, J.-S., The Patterns of Recurrences in Idiopathic Benign Paroxysmal Positional Vertigo and Self-treatment Evaluation. Front. Neurol. 8, 690, 2017.

    https://doi.org/10.3389/fneur.2017.00690

Ultimo aggiornamento 05-11-2019
Armadietto medicinali
Armadietto dei medicinali Sai che farmaci hai a casa?

Salvali nel tuo armadietto digitale: controlli i foglietti illustrativi e vieni avvisato quando stanno per scadere

Registrati a Uwell! Ogni giorno contenuti personalizzati per condurre una vita sana